Valutazione


Le attività di valutazione sono effettuate per migliorare la qualità della progettazione e dell'esecuzione del PON Ricerca e Innovazione (PONRI) e per valutarne l'efficacia, l'efficienza e l'impatto in ottemperanza agli obblighi di legge previsti dagli articoli 54-57 del Regolamento (UE) n. 1303/2013.

La valutazione contribuisce a determinare l'impatto della politica di coesione dell'Unione Europea in relazione agli obiettivi della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. La valutazione risponde al principio della trasparenza e deve consentire alla Commissione europea di comprendere la funzione degli interventi finanziati, con riferimento al tipo di mutamento prodotto sul territorio e alla corrispondenza tra i risultati conseguiti e gli obiettivi attesi, oltre ad offrire un supporto in vista delle future decisioni di policy.
 

Durante il periodo di programmazione l'Autorità di gestione si impegna a realizzare attività valutative volte al miglioramento della qualità della progettazione (valutazione ex-ante), alla valutazione in itinere e alla misurazione del grado di efficienza e di efficacia dei risultati ottenuti grazie all'impiego dei Fondi europei, in relazione al contributo apportato alla strategia dell'Unione (valutazione ex-post).
Per adempiere a queste funzioni, gli Stati membri si impegnano a fornire le risorse necessarie allo svolgimento delle valutazioni e garantiscono l'esistenza di procedure per la produzione e la raccolta dei dati necessari. Inoltre, assicurano la disponibilità di un'appropriata capacità valutativa che preveda il coinvolgimento di esperti (interni o esterni), funzionalmente indipendenti dalle autorità responsabili dell'attuazione.
 

Lo strumento cardine per l'organizzazione e l'esercizio delle attività valutative del PONRI è il Piano della Valutazione, predisposto dall'Autorità di gestione a norma dell'articolo 56 del Regolamento (UE) n. 1303/2013, soggetto ad approvazione del Comitato di Sorveglianza e trasmesso alla Commissione.
Il Piano individua le regole e l'organizzazione interne, l'ammontare delle risorse finanziarie e la determinazione delle risorse umane da impiegare, le modalità di scelta dei temi e delle domande valutative nonché i meccanismi di garanzia della qualità dei processi. Inoltre, può essere sottoposto ad aggiornamenti per un miglioramento dell'efficacia valutativa e prevedere azioni da svolgere in sinergia con la Strategia di comunicazione del PONRI al fine di diffondere presso un pubblico più ampio gli esiti conoscitivi circa l'utilità degli interventi realizzati.

 

Data Ultimo Aggiornamento: 07/07/2016